Consigli sull'acquisto

Vuoi mettere in vendita un cucciolo?
Consigli per gli allevatori

Consigli sull'acquisto

Avere un cane in famiglia è un'enorme responsabilità, indipendentemente dal fatto che si scelga di adottarlo o di comprarlo da un allevatore. Bisogna riflettere bene per poter fare la scelta giusta. Ricorda che non riguarderà soltanto la tua vita, ma anche quella del cane. Tutti quanti conosciamo dei cani che purtroppo sono finiti al canile; ciò spesso avviene perché il padrone non ha preso una decisione responsabile, oppure perché ha scelto il cane o la razza sbagliata. NON ESSERE UNO DI LORO.

Wuuff è stato pensato tenendo bene a mente questa responsabilità.

Bisogna considerare tanti fattori e problemi e tutti gli altri siti web suggeriscono di fare tutte queste domande all'allevatore. Wuuff invece, mette tutto davanti ai tuoi occhi senza che tu debba chiedere, perché devi avere tutte le informazioni necessarie a prendere una decisione e che siano semplici da capire, raccolte in un unico posto.

I consigli qui sotto ti aiuteranno a capire tutto ciò che vedi e a prendere tutto in considerazione mentre stai scegliendo il tuo cane.

1. Dare una casa alla giusta razza

Scegliere la razza che si adatti perfettamente al tuo stile di vita è la decisione più importante da prendere. L'argomento è così esteso che questi pochi paragrafi non sono sufficienti a spiegare tutto. Servirebbero tante pagine, tantissime descrizioni di cani, tanti video da vedere, oltre che parlare con gli allevatori.

E tu potresti anche esserti innamorato di una razza in particolare dopo averla vista al cinema o in TV... ma è di massima importanza che tu prenda una decisione basandoti su delle ricerche o sull'esperienza personale. In questo modo, puoi scoprire se la razza è davvero quella giusta per te.

La cosa più importante da tenere a mente quando si fanno ricerche è il modo in cui la razza scelta si adatterà alla tua routine giornaliera, al tuo stile di vita e alle tue condizioni di vita. Devi decidere se sarai capace di svolgere i compiti necessari richiesti dalla razza da te scelta (come nutrizione, esercizio, toelettatura)... e anche se la tua casa è adatta al cane considerando la sua stazza e la sua energia. Vanno presi in considerazione anche eventuali allergie, il clima del posto in cui vivi e i bambini presenti in famiglia. Indipendentemente dalla razza, i cani sono animali socievoli che non amano essere isolati. Prendersi cura di un cane richiede molto tempo e la quantità di tempo necessaria varia da razza a razza.

2. Socializzazione

La socializzazione riguarda il creare legami sociali e l'abilità del cucciolo di integrarsi alla società umana e alla vita familiare. Questo è un procedimento che dura tutta la vita, ma la socializzazione inizia ancora prima della nascita del cane. Il cucciolo inizierà la sua vita in modo difficile se i genitori erano tenuti in una piccola gabbia o in pessime condizioni.

Un cane che non viene integrato fin da subito probabilmente non riuscirà più a farlo in seguito. Anzi, è più probabile che abbia difficoltà ad adattarsi alla vita in casa, che sia molto timido o che si comporti male e causi disagi.

Il periodo più critico sono i primi tre mesi con l'allevatore. Nelle prime quattro settimane si socializza con la madre e con gli altri cuccioli, mentre il cucciolo riceve le sue prime lezioni di vita. Durante il secondo mese si fa la conoscenza degli umani e di altri animali, cosa che diventa sempre più frequente. Nel terzo mese i cuccioli continuano a socializzare con le persone e altri animali, inoltre vengono introdotti in posti nuovi dato che iniziano ad essere più grandi e sono pronti per esplorare.

È molto importante che l'allevatore si assicuri che i cuccioli si abituino ad interagire regolarmente con le persone e con l'ambiente che li circonda (oggetti, suoni, situazioni diverse). Con queste prime esperienze l'allevatore può instaurare una base solida per la socializzazione futura del cucciolo. È per questo che è molto importante scegliere un cane con pedigree da un allevatore responsabile.

3. Scegliere il giusto allevatore

Alcune persone preferiscono scegliere prima l'allevatore rispetto al cucciolo. In ogni caso, bisogna riporre fiducia nell'allevatore prima di prenotare un cane. Ciò si può fare solo se si è sicuri della sua reputazione. Il nostro obiettivo è fare in modo che gli allevatori forniscano più informazioni possibili per aiutarti a fare la scelta migliore.

Prendi in considerazione tutte le informazioni fornite dall'allevatore, ma anche quelle mancanti. È meglio scegliere un allevatore che abbia il suo profilo su Wuuff, in cui trovare ancora più informazioni per aiutarti nella scelta:

  • L'esperienza
  • Il numero di razze che alleva
  • La sua dedizione come allevatore
  • I cani adulti, con esami di salute e risultati delle esposizioni
  • Se l'allevatore ha un allevamento registrato
  • Se fornisce una garanzia o un contratto

Queste solo per nominarne alcune...

Ricorda, se vuoi scegliere un cucciolo in modo responsabile, non devi guardare soltanto le foto ma anche tutte le sue informazioni. Poi controllare le informazioni sui genitori e ciò che è incluso nel prezzo del cucciolo. Inoltre, la qualità delle foto può essere utile per capire la professionalità dell'allevatore.

Dopo aver scelto il cucciolo, un buon allevatore ti aiuterà e ti consiglierà qualora tu ne abbia bisogno. Noi suggeriamo di scegliere un allevatore felice di parlare delle razze che alleva, perché è un buon segno che sarà in grado di aiutarti andando avanti.

Un allevatore responsabile molto probabilmente avrà delle curiosità su di te e a volte potrà capitare che faccia molte domande. Non prenderla come invadenza. Un buon allevatore sa che se riceve risposte soddisfacenti alle sue domande, il cane vivrà in un'ottima casa. Un allevatore dovrebbe fare presente se pensa che non sia la razza adatta a te e potrebbe anche aiutarti a scegliere il cucciolo che meglio si addice allo stile di vita della tua famiglia.

Un buon allevatore ha un forte legame con i suoi cuccioli e vuole solo il meglio per loro. A motivare un allevatore responsabile non è il guadagno finanziario, ma la pura necessità di mantenere i suoi standard elevati.

4. Valutazioni

Una delle particolari caratteristiche di Wuuff sono le valutazioni verificate.

Quando si sceglie un allevatore bisogna anche considerare la quantità e la qualità delle valutazioni, perché sono basate su esperienze reali e in prima persona di amanti dei cani proprio come te. Le nostre valutazioni sono pensate per poter indicare se un allevatore è onesto e degno di fiducia e se si può fare affidamento su di lui per consigli e aiuto.

Non è possibile valutare un allevatore a meno che il pagamento sia avvenuto attraverso Wuuff o se il profilo dell'allevatore permette di dare valutazioni. In questo modo forniamo informazioni pertinenti e precise al 100% su allevatori e acquirenti.

Perciò, per la tua sicurezza, consigliamo di prenotare e acquistare il cane prescelto attraverso Wuuff. Scopri di più qui.

5. Considerare il prezzo

Avere un cane è costoso, sia che lo si adotti, sia che lo si compri. In ogni caso, se si vuole un cane in salute, bellissimo e con un ottimo carattere, bisognerebbe tentare di non risparmiare sul prezzo d'acquisto; dopotutto è una spesa che si fa una sola volta. Comprare un cane a meno potrebbe risultare in spese salate dal veterinario in seguito.

Tra i cani con pedigree il prezzo può variare parecchio. Ciò può dipendere dal potenziale del cane per le future esposizioni, dalla linea di sangue dei genitori, dai loro risultati alle esposizioni e dai loro esami di salute. D'altro canto, un cane che costa meno ma che proviene da un allevamento rispettabile, non necessariamente indica una qualità più bassa. Non giudicare il cane o l'allevatore basandoti solo sul prezzo. Fai le tue ricerche e, se l'allevatore sembra a posto, allora probabilmente il prezzo è più basso perché considera il cucciolo non adatto alla riproduzione o alla partecipazione alle esposizioni, ma ottimo come cane di famiglia.

Infine, i prezzi non sono universali neppure all'interno dello stesso paese e il prezzo per la stessa razza in altri paesi potrebbe essere molto diverso.

Per gli allevatori, l'allevamento responsabile richiede tempo, denaro e fatica per mantenere il giusto ambiente per i cani e la cucciolata. Ciò include nutrimento adeguato, visite veterinarie regolari ed esami di salute obbligatori per assicurarsi che i cani siano sani.

L'allevatore spenderà tantissimo tempo ed energie e, se necessario, spesso lavorerà anche la notte per assicurarsi che i cuccioli crescano bellissimi, felici ed equilibrati, così che possano restare in famiglia 10-15 anni. Noi crediamo che il risultato finale sia importante anche per te.

6. Pedigree

Molte persone reputano il pedigree soltanto un pezzo di carta che aumenta il prezzo del cucciolo. In realtà il pedigree ha un altro significato. Per prima cosa è la prova che il cane è di razza pura. Inoltre, presuppone che i genitori abbiano tutti i requisiti per la riproduzione, ciò include il loro aspetto e conformazione della razza, così come la giusta indole.

Alcuni allevatori potrebbero volerti convincere che il pedigree - e tutto ciò che comporta - sia costoso e inutile, questo perché probabilmente i loro cani non ne hanno uno. Inoltre non è neppure vero. Avere un certificato di pedigree costa circa 30 euro all'acquirente, ma per l'allevatore arrivare al punto di avere un pedigree è molto più costoso (esami di salute, esposizioni, ecc). Ovviamente un cane senza pedigree potrebbe essere lo stesso di pura razza, ma pensandoci, che prova si avrebbe?

Il pedigree agisce da sigillo di approvazione, perché l'allevatore ha letteralmente dato il suo nome ai cuccioli, perciò il loro legame è permanente, rintracciabile e si può contattare facilmente. Una persona che alleva cani in giardino e che non offre pedigree potrebbe anche sparire in seguito alla vendita, perché non c'è niente che lo colleghi al cucciolo.

Per questo motivo su Wuuff si possono pubblicare soltanto cani con pedigree (incluso certificato di nascita).

7. Il padre e la madre

Quando si sceglie un cane di pura razza, i tre pilastri che dovrebbero sempre fare da principi guida sono salute, personalità, aspetto. Per questi non ci sono indicatori migliori che i genitori del cucciolo.

Le associazioni cinofile ti consiglieranno di informarti sui genitori del cucciolo per farti un'idea migliore su ciò che puoi aspettarti dal tuo cane... come si dice, la mela non cade mai lontana dall'albero. Eppure, Wuuff ha fatto ancora di più, permettendo e incoraggiando gli allevatori ad includere queste informazioni direttamente negli annunci dei cuccioli.

Su Wuuff si possono trovare le informazioni sui genitori direttamente nella pagina del cucciolo per farsi un quadro migliore sulle sue future qualità. Tenere in considerazione:

  • Che aspetto hanno?
  • Quanto sono grandi?
  • Che tipo di indole hanno?
  • Hanno raggiunto qualche titolo o premio?
  • Gli sono stati fatti gli esami di salute?

8. Risultati delle esposizioni canine e sportive

Molte persone al di fuori del mondo canino, non comprendono le esposizioni o gli esami di abilità e sportivi. Ma esporre un cane è una parte importante dello stabilire le sue qualità e valutare il suo comportamento in determinate situazioni.

I cani che non lasciano mai il giardino potrebbero avere tratti sconosciuti (come aggressività e paura) che verrebbero rivelati soltanto in un ambiente nuovo e sconosciuto. I titoli dimostrano in più occasioni che un cane ha la giusta indole per la sua razza. Le esposizioni canine non riguardano solo il carattere, ma forniscono anche una grande opportunità per vedere l'aspetto e la conformazione del cane.

Guarda la pagina del cucciolo per vedere i titoli guadagnati e gli esami superati dai genitori.

9. Programma vaccinazioni e sverminazione

Non c'è bisogno di dire che vaccinazioni e sverminazione sono importanti, efficaci e spesso l'unica cosa che salva la vita dei cuccioli. Noi ne riconosciamo l'importanza, perciò permettiamo di pubblicare su Wuuff soltanto i cuccioli che hanno ricevuto o che riceveranno tutte le vaccinazioni e le sverminazioni necessarie.

Leggi di più sulle vaccinazioni e sverminazioni suggerite che il cane deve ricevere.

10. Microchip

Il microchip serve all'identificazione individuale del cane. Gli verrà inserito dal veterinario nella maggior parte dei casi assieme alla vaccinazione delle sei settimane. Un cane deve ricevere il suo microchip al più tardi a quattro mesi di età.

Nella maggior parte dei paesi, il microchip è richiesto legalmente, perciò non accogliere cani che non lo hanno. In seguito all'acquisto del cucciolo, il tuo veterinario dovrebbe registrare il chip del cane a tuo nome. Con questo semplice passo sarai protetto da futuri inconvenienti.

Wuuff esige che tutti i cani che vengono pubblicati sul nostro sito ricevano il microchip prima di passare al nuovo padrone.

11. Garanzia e contratto dell'allevatore

È importante capire che tipo di garanzia viene fornita assieme al cucciolo. Bisogna prendere in considerazione molti fattori quando si tratta di decidere in modo responsabile quale cane scegliere. Per esempio... cosa succede se scopri che il cucciolo ha una grave patologia? Se non puoi più occuparti di lui, l'allevatore lo riprenderà indietro o ti aiuterà a trovargli una nuova casa?

Guarda nella pagina del cucciolo se l'allevatore offre una garanzia assieme ad esso. Inoltre, nella pagina profilo dell'allevatore, leggi le responsabilità dell'allevatore per aiutarti a rispondere alle domande qui sopra.

12. Fotografie

Nell'era degli smartphone e delle fotocamere digitali, ci si aspetta di trovare più foto possibili sul cucciolo scelto. Tuttavia, in una sola cucciolata potrebbero esserci 4-10 cuccioli e un servizio fotografico richiede molta preparazione, perché l'allevatore di certo non vuole mettere in mostra fotografie dei suoi cuccioli di scarsa qualità. Anche i cuccioli degli allevamenti più puliti si sporcano un po' mentre mangiano e mentre giocano, perciò andrebbero preparati uno ad uno per il servizio fotografico che potrebbe anche non piacergli particolarmente (proprio come ai bambini a cui spesso non piace doversi vestire di tutto punto, ai cuccioli spesso non piace essere spazzolati). Prendendo in considerazione tutto ciò, quando avrai prenotato il cucciolo, per favore non essere deluso se riceverai soltanto fotografie settimanali.

13. Prepararsi a ricevere il proprio cucciolo

Noi promuoviamo l'allevamento responsabile e tentiamo di combattere gli allevamenti abusivi e la vendita di cuccioli ancora troppo piccoli. Per questo motivo nella pagina del cane viene indicata la data in cui il cucciolo sarà pronto a raggiungere la sua nuova casa, che è sempre impostata non prima delle 8 settimane dalla data di nascita. Ti preghiamo di notare che quando si compra un cane da un altro paese, potrebbe non essergli permesso di viaggiare fino ai quattro mesi di età e, in alcuni casi, l'attesa potrebbe essere anche più lunga.

Scopri di più su ciò che devi sapere prima di ricevere il tuo cucciolo.